1. Per agevolare la partecipazione al corso le lezioni, preferibilmente nell’ambito del modulo specialistico di cui all’art. 6, comma 5, possono tenersi presso gli Ordini distrettuali, anche con modalità a distanza.
  2. A tal fine il Consiglio Nazionale Forense individua le sedi e le modalità di svolgimento delle lezioni decentrate e le comunica alla Fondazione Scuola Superiore dell’Avvocatura. Le sedi di svolgimento delle lezioni decentrate saranno scelte tenendo conto dell’esigenza di garantire uniformità didattica, efficienza organizzativa ed agevolazione della partecipazione dei candidati anche secondo la loro provenienza geografica.
  3. Le sedi individuate, le date e le modalità delle lezioni decentrate sono tempestivamente comunicate agli iscritti. Successivamente, gli iscritti comunicano il luogo in cui intendono frequentare le lezioni decentrate. Sulla base delle adesioni, sono attivate le singole sedi.
  4. Nell’ipotesi di cui al presente articolo, i compensi dei docenti restano a carico del Consiglio Nazionale Forense, ivi compresa la copertura delle spese di viaggio e di soggiorno.

👉 Archivio NL

✔️ Privacy policy