No, il provvedimento del COA di cancellazione dall’Elenco degli Avvocati per il patrocinio a spese dello Stato non si impugna al TAR (Tribunale Amministrativo Regionale), ma al Consiglio Nazionale Forense (CNF). In questi termini, tra le altre, Consiglio Nazionale Forense, sentenza n. 166 del 16 dicembre 2019, secondo cui il CNF ha la “cognizione generalizzata” in relazione a tutti i reclami avverso i provvedimenti che concernono l’iscrizione e la cancellazione da albi, elenchi e registri, tra i quali rientrano anche i provvedimenti relativi all’Elenco degli Avvocati per il patrocinio a spese dello Stato. Pertanto, se un avvocato viene cancellato dall’Elenco PSS dal COA, può proporre ricorso al CNF.


👉 Archivio NL

✔️ Privacy policy