Il mancato invio del Modello 5, che è l’obbligo di comunicazione alla Cassa del proprio reddito professionale, può comportare la sospensione a tempo indeterminato dall’esercizio della professione forense. Questa sospensione non ha natura di sanzione disciplinare, ma è una conseguenza diretta dell’inosservanza dell’obbligo di comunicazione dei redditi alla Cassa. Inoltre, la prescrizione in caso di mancato adempimento degli obblighi previdenziali inizia a decorrere dal momento in cui la Cassa è posta in grado di verificare la debenza e l’ammontare dei contributi, ossia dal momento della trasmissione del Modello 5. È quindi importante che gli avvocati rispettino gli obblighi previdenziali e inviino tempestivamente il Modello 5 per evitare conseguenze negative sulla loro attività professionale.


👉 Archivio NL

✔️ Privacy policy